Domande frequenti

Attualmente è commercializzato il modello FS4 Senior, che può essere utilizzato nella categoria SENIOR e MASTER semplicemente in base al peso (kart + pilota) imposto in gara. Questo modello, pronto pista, completo di gomme e tutti gli accessori ha un costo promozionale lancio per il 2018 di Euro 2.700,00 + IVA. I tempi di consegna sono di circa 20-25 giorni lavorativi e può essere ordinato esclusivamente presso un rivenditore autorizzato. A Marzo sarà presentato il modello Junior, semplicemente con una riduzione al carburatore, con lo stesso prezzo del modello Senior/Master. Successivamente sarà lanciato anche il modello Mini (presentazione prevista ad aprile), ma non è ancora disponibile il prezzo al pubblico.

La rete dei rivenditori Briggs Kart Championship prevede in quasi tutte le gare un servizio di noleggio kart e assistenza. Ma questa opportunità è soggetta a disponibilità e ha scopo principale di consentire ai piloti interessati alla categoria di valutare il mezzo e le gare. Il costo del noleggio kart è di circa Euro 190,00 (con gomme usate, esclusi assistenza ed eventuali danni al telaio). In linea generale, è sempre conveniente l’acquisto del kart, sia perché consente di allenarsi in qualsiasi momento, sia perché il kart FS4 mantiene un eccellente valore dell’usato grazie alla stabilità regolamentare, consentendo di recuperare almeno il 50-60% del costo nel caso di vendita a fine stagione. Infine, la rete dei rivenditori offre molti servizi complementari all’acquisto del kart, come il rimessaggio, il trasporto alle gare e un programma di revisioni per il mantenimento del kart.

I documenti richiesti al pilota possono variare in base all’organizzatore. È sempre utile fare questa richiesta direttamente al referente della singola gara indicato come organizzatore nel calendario ufficiale. In linea generale, in Italia sono due gli Enti di riferimento per le gare Briggs Kart Championship: ENDAS e ACI Sport. Per entrambi gli enti la licenza pilota, comprensiva di assicurazione, si può richiedere sui campi di gara presentando un certificato di sana e robusta costituzione rilasciato dal medico di famiglia. Per ENDAS la licenza è annuale e ha un costo indicativo di Euro 60,00. Per Aci Sport, la normativa di riferimento è quella delle gare Renting e prevede la licenza temporanea (weekend) valida esclusivamente per la gara alla quale si prende parte (costo di Euro 10,00).

La differenza tra le due categorie è solo il peso complessivo (kart + pilota): per la classe SENIOR è fissato in 140 Kg e per la classe MASTER in 155 Kg. Considerando che il Kart a vuoto (senza benzina) pesa circa 67 kg, i piloti di peso fino a 75 kg possono partecipare alla SENIOR, mentre oltre i 75Kg è più indicata la categoria MASTER.

Ogni pilota per prendere parte alle gare deve preventivamente registrarsi sul sito ufficiale Briggs Kart Championship nella sezione piloti. Dopo aver generato la propria pagina compilando un semplice e rapido form con le proprie generalità, gli sarà chiesto di scegliere il proprio numero di gara (da 2 a 999). Il numero di gara scelto rimarrà fisso e assegnato al pilota in esclusiva per ogni manifestazione nazionale a cui lo stesso prenderà parte per tutto l’anno solare di riferimento. Se dopo 6 mesi dalla registrazione il pilota non ha ancora preso parte ad alcuna gara, il sistema annullerà l’assegnazione rendendo nuovamente disponibile il numero. Ogni anno nel mese di gennaio, il titolare del numero di gara avrà la prelazione per la conferma, semplicemente rispondendo a una mail del promoter. Il numero 1 è riservato al vincitore del titolo Nazionale dell’anno precedente e se lo stesso vi rinuncia (per tenere il proprio numero), non sarà assegnato.

  • Devi avere la licenza da pilota richiesta dall’organizzatore della gara (Endas o Aci Sport prevalentemente).
  • Devi fare l’iscrizione alla gara direttamente in pista il giorno stesso della manifestazione, pagando la tassa richiesta (da 60,00 a 90,00 Euro in base al livello della pista).
  • Devi compilare una autocertificazione (modello che ritiri in segreteria di gara) dichiarando il telaio e il motore che userai in gara, oltre a compilare le tue generalità indicando il tuo numero di gara.
  • Devi avere il kart CRG FS4 conforme al Regolamento Tecnico (con accessori originali).
  • Devi utilizzare benzina acquistata presso il distributore indicato dall’Organizzatore.
  • Devi esserti preventivamente registrato sul sito Briggs Kart Championship e scelto il tuo numero di gara.

Il kart CRG FS4 togliendo le gomme dietro e lo spoiler anteriore può essere caricato anche in una station wagon o in un SUV. Ovviamente è meglio se hai un carrello o un piccolo van. Ma questo servizio generalmente è offerto a condizioni molto vantaggiose dai rivenditori autorizzati, con i quali potrai accordarti anche per avere un tuo spazio sotto alla tenda per la gara. Così avrai anche una consulenza in pista sempre disponibile e utile, oltre ad eventuali ricambi senza doverti fare un tuo magazzino.

Il kart CRG SF4 è affidabile e semplice da utilizzare in pista. Il motore per oltre 200 ore di utilizzo (ti consigliamo di acquistare un utile conta-ore) non richiede manutenzione e al telaio è vietato sostituire qualsiasi accessorio tecnico, come l’assale, i fuselli e i mozzi. Potrai fare le regolazioni, ma con la consulenza del tuo rivenditore di fiducia sarà semplice e divertente farlo da solo o con un tuo amico/familiare che ti segue alle gare. Poi tutto è comunque relativo: un meccanico può insegnarti molto e fare le mosse giuste al momento giusto, dipende dalle ambizioni e possibilità. Molti piloti, per esempio, si accordano con il rivenditore autorizzato per avere un meccanico ogni due kart, dividendo le spese.

È molto semplice: tutte le gare che compongono il calendario (in Italia sono oltre 40) danno gli stessi punti ai fini del Ranking Nazionale, che è la classifica generale attraverso la quale si assegna il titolo Nazionale assoluto. Al termine dell’ultima gara, il pilota che avrà più punti validi sarà il vincitore del titolo Nazionale. Ogni pilota può prendere parte anche a 30 gare in una stagione, ma ai fini del Ranking e quindi per l’assegnazione del titolo, saranno considerate solo le migliori 12. Il Campionato Nazionale si disputa su 12 mesi, l’intero anno solare (Gennaio – Dicembre). Le classifiche sono gestite dal sito ufficiale attraverso una piattaforma collegata con tutti i singoli organizzatori. I migliori piloti del Ranking Nazionale saranno ammessi (in base a quote che ogni anno il promoter renderà note) l’anno successivo alle World Finals. Le singole gare a calendario, oltre ad essere tutte valide per il Ranking Nazionale, possono valere anche per Campionati di Area e Club (eventi di 2° livello). I Campionati di Area riguardano le gare di una stessa zona geografica, mentre le gare Club si riferiscono a gare organizzate dalle singole piste. Anche i punteggi di questi eventi saranno conformi ai criteri del Regolamento Sportivo e saranno aggiornati sul sito ufficiale. In caso di ex aequo il sistema che gestisce le classifiche considererà: il maggior numero di vittorie, i migliori piazzamenti, considerando tutte le gare disputate.

Il motore Briggs & Stratton 206 che equipaggia il kart CRG FS4 richiede controlli di routine dopo 150 ore e una revisione dopo oltre 200 ore di utilizzo in pista. I rivenditori autorizzati sono in grado di fornire questi servizi con costi chiari e definiti. Per quanto riguarda il telaio, i particolari che sono sottoposti a usura sono le pastiglie dei freni, le corone e le catene. Il consumo di questi particolari dipende dal tipo di impiego e dalle piste. Anche in questo caso la rete di assistenza saprà fornirvi uno schema e strumenti per i controlli periodici.

I test svolti hanno evidenziato un rendimento stabile, senza decadimento importante delle prestazioni, per oltre 200 Km di utilizzo in pista. In gara è ammesso un solo set di gomme (4), nuove o usate a scelta del pilota.

Sul telaio sono ammesse esclusivamente le regolazioni di set-up (camber, caster, altezze e carreggiate per esempio), ma sono vietati tutti gli accessori e i componenti diversi da quelli adottai di serie. Il motore è piombato e non si può fare alcun intervento oltre la semplice regolazione delle valvole. La carburazione è fissa e il carburante (benzina) per le gare va acquistato al distributore indicato dall’organizzatore.

Le gare si svolgono in giornata unica: significa che se la gara è prevista di Domenica, i piloti si possono presentare la Domenica mattina per le iscrizioni, senza obbligo di dover fare prove il giorno precedente. Il format della gara prevede sempre delle prove libere, le prove di qualificazione e poi pre-finale o manche eliminatorie prima della Finale. I punteggi sono assegnati solo dalla gara denominata Finale. I piloti ammessi devono avere una tessera o licenza conforme alle richieste dell’organizzatore. La gara è gestita dalle bandiere e dalle disposizioni del direttore di gara che ogni pilota è tenuto a conoscere.

Una categoria ai fini del punteggio è costituita con almeno 6 piloti iscritti. Esclusivamente per le classi Senior e Master, qualora una delle due non raggiungesse il numero minimo, è concesso ai piloti di prendere parte alla categoria costituita, variando il proprio peso (pilota + kart). In questo caso manterranno il proprio numero di gara, ma i punti acquisiti saranno imputabili alla categoria che realmente hanno disputato.

Il kart CRG FS4 grazie alla stabilità del Regolamento Tecnico su base di 5 anni, mantiene un valore elevato sul mercato dell’usato. Al momento la disponibilità di kart usati è limitata alle flotte promozionali che gestisce la rete di vendita ufficiale.

Certamente. In caso di pioggia si applicano le disposizioni internazionali e, nel caso sia dichiarata wet race dalla Direzione gara, è facoltà dei piloti utilizzare le gomme Vega Rain Trofeo, non importa se nuove o usate. È vietato qualsiasi tipo di trattamento agli pneumatici.

Ogni anno, nel mese di Dicembre, CRG e Briggs & Stratton renderanno noto quanti piloti per ogni paese e ogni categoria saranno ammessi di diritto alle World Finals. A titolo di esempio, se per la classe Senior fossero assegnati 40 piloti all’Italia, questi sarebbero i Top 40 del Ranking Nazionale.In caso di rinunce, si procederebbe con le riserve sempre seguendo la classifica del Ranking Nazionale. Le World Finals si disputeranno entro i primi mesi dell’anno successivo alla stagione agonistica che si sviluppa in ogni paese da Gennaio a Dicembre.

Condividi su